Aggiornamenti da SISDCA - 15

Spero che in questa epoca VUCA sia tu che noi si sia nelle circostanze di trovare nuovi soddisfacenti equilibri. 

1. Si è svolto il secondo webinar su Nutrizione tra scienza e miti con una soddisfacente partecipazione  grazie alla intensa relazione dei quattro docenti Spera Donini Poggiogalle Watanabe.

2. Il 30 di luglio sempre alla stessa ora, alle 17.00, si svolge il terzo nostro webinar sui fattori di rischio e di protezione nell'età dello sviluppo. 

Oltre alle docenze di Genovese e Gravina partecipa Cappelletto iniziando In questo modo a vedere in prima fila i caregiver familiari nella discussione e nella progettazione degli interventi. È un elemento metodologico che desidero sottolineare: dobbiamo cercare in tutte le occasioni possibili di ingaggiare i caregiver familiari, dalle lezioni, alla raccolta delle storie, alla costruzione del piano assistenziale alla sua messa in opera.

Ricordo che è possibile l'iscrizione al singolo webinar: non c'è bisogno di volerli frequentare tutti o di volersi iscrivere al Master che ovviamente sarebbe auspicabile, ma non richiesto.

Come anticipato, dopo la pausa estiva riprenderemo questa attività di formazione composta da webinar sui temi predisposti per il congresso non realizzato.

3. SICS assieme alla consociata PKE, ha iniziato la gestione della nostra pagina web. Invito tutti a inviare materiali, articoli o anche solo riflessioni cliniche o metodologiche che possono arricchire la nostra pagina.

Ricordo che solo gli iscritti possono accedere, se in regola, alla parte interna riservata.

4. Ti allego alcune letture: una (Isabel Chien) legata al metodo che è esploso della teleassistenza in particolare per i disturbi d'ansia e depressivi così frequentemente comorbili con i DA&O e ai criteri di ingaggio. Ad esso aggrego un articolo di commento (John Torous) che dice in modo molto critico che “Behavioral measures tend to capture product rather than process”.

Metto un altro articolo (Katharine Smith) sempre sulla teleassistenza in psichiatria.

Infine in una epoca che ripensa se stessa e cerca nuove modalità di costruire la società, ti allego un articolo (GRETCHEN GAVETT) apparso su HBR che pone degli interrogativi spazio architettonici.

6. Precedentemente ti scrissi del National Center of Excellence for Eating Disorders (NCEED).

Ora NCEED offre molto materiale per aiutare la evoluzione della nostra comunità, umana sociale professionale scientifica in epoca di crisi correlata a COVID-19. Sono risorse e strumenti pensate per i professionisti, i caregiver o i pazienti:

https://www.nceedus.org/covid/

• Eating Disorders and COVID-19: What Healthcare Providers Need to Know - https://www.nceedus.org/wpcontent/uploads/2020/06/COVID-ED-for-Healthcare-Providers.pdf

• Eating Disorders and COVID-19: What Individuals and Families/Caregivers Need to Know

 https://www.nceedus.org/wp-content/uploads/2020/06/COVID-ED-for-Individuals-and-Families.pdf

Grazie perchè leggi e stai bene!

Umberto

Allegato 1
Allegato 2
Allegato 3

 
 
Copyright © 2020 | SICS S.r.l. - Via Boncompagni 16 - 00187 Roma | Partita IVA: 07639150965
 
Con il contributo educazionale DIETOSYSTEM